martedì 12 giugno 2018

Beni comuni non censibili

Definizione
"Il Bene Comune non Censibile, abbreviato BCNC, come definito dalla Circolare N° 2 del 1984, è una porzione di fabbricato che non possiedono autonoma capacità reddituale, comunied è comune almeno a due unità immobiliari urbane, in genere si tratta di androne, scale, locale centrale termica, locale vasche ecc."


Informazioni aggiuntive :
Quando si parla di beni comuni non censibili si parla di unità che sono distinte catastalmente ma prive di consistenza, sono ad uso comune per altre unità.
I beni comuni non censibili individuano generalmente aree quali i sottoscala, le corti pertinenziali i sottotetti ecc.

Utilità e Manutenzione
Sono pertanto proprietà indivise prive di rendita e quindi di reddito . Tali aree vengono solitamente messe a disposizione di chi ne abbia il titolo e chi detiene il titolo si deve adoperare affinché le stesse vengano mantenute in buono stato manutenzione, quindi agibili, per Tutti i comproprietari.

Circolare di riferimento:
I beni comuni non censibili fanno riferimento alla Circolare del Ministero delle Finanze n°2, del 20 gennaio 1984.



Calcolo valore Catastale immobile