martedì 10 gennaio 2017

Interventi di Ordinaria o Straordinaria Amministrazione Caldaia

La sostituzione della Caldaia in un contratto di Locazione è da sempre motivo di discussioni e dibattiti tra il proprietario (locatore) e l'inquilino (conduttore). 

In questo piccolo trafiletto cercherò di darvi alcune informazioni utili da utilizzare per risolvere eventuali problematiche o discussioni inerenti alle manutenzioni della caldaia. 

La manutenzione ordinaria della Caldaia , spetta all'inquilino, basandosi sul principio della normale usura dovuta all'utilizzo , quindi all'inquilino spettano i costi della prova fumi , della pulizia dei filtri , le spese di accensione e le spese di riposo della stessa , adempimenti relativi al libretto e le spese dei tecnici , oltre ovviamente al costo inerente alle spese di consumo .

La manutenzione straordinaria spetta invece al Proprietario (Locatore) , quindi il locatore dovrà intervenire a propria cura e spesa alla sostituzione della caldaia nei casi in cui la stessa non sia più in regola con le vigenti leggi e per tanto non sia in grado di superare i dovuti controlli , risultando per tanto non a norma con le leggi vigenti in quel dato momento .  La sostituzione della caldaia spetta al proprietario anche in caso di corti circuiti che possano causare la rottura della stessa o di parti di essa, che dovrà per tanto intervenire a propria cura e spesa alla sistemazione o se necessario alla sostituzione della stessa caldaia.

Nel caso in cui , il danno sia provocato dall'inquilino per sua negligenza , sarà l'inquilino stesso a dover provvedere alla riparazione o alla sostituzione della stessa.

Nel caso di caldaia condominiale , i costi per la riparazione di tubature o per l'adeguamento o sostituzione della caldaia , vengono ripartiti secondo le tabelle millesimali su tutti i condomini. 

E' importante ricordare che esiste una responsabilità per danni , per tanto il locatore deve garantire il funzionamento della stessa caldaia e che la stessa sia a norma con leggi vignenti, nel caso in cui non risponda alle normative deve provvedere alla sua messa a norma .

Ovviamente le parti possono prendere accordi diversi da quelli sopra riportati  , questi accordi pero' devono essere ben precisati all'interno del contratto del locazione .

Nel caso di controversie , prima di procedere con sistemazioni e/o riparazioni ,si consiglia sempre e comunque di richiedere un'assistenza ad un legale . 



Calcolo valore Catastale immobile