domenica 8 gennaio 2017

La Caparra



La caparra :
Definizione: caparra ca·pàr·ra/ sostantivo femminile 
1. Somma versata a titolo di garanzia di un contratto.

Nel nostro paese esistono 2 tipi di caparre , la caparra confirmatoria e la caparra penitenziale .


La caparra Confirmatoria:

In un contratto preliminare di compravendita la caparra costituisce la natura stessa del contratto, ovvero conferma che il contratto esista . 

La caparra confirmatoria, regolata dall'art. 1385 del codice civile, dice infatti il codice che «Se la parte che ha dato la caparra è inadempiente, l'altra può recedere dal contratto, ritenendo la caparra; se inadempiente è invece la parte che l'ha ricevuta, l'altra può recedere dal contratto ed esigere il doppio della caparra. 

Se però la parte che non è inadempiente preferisce domandare la esecuzione o la risoluzione del contratto, il risarcimento del danno è regolato dalle norme generali» (art. 1385 c. 2). 

E' importante sapere che la dazione di caparra deve essere esplicitamente dichiarata: la norma nel suo primo comma sottolinea infatti che quanto versato deve essere dato "a titolo di caparra", escludendosi pertanto che possa desumersi o dedursi la natura di caparra da altre circostanze non espresse. 

La Caparra Confirmatoria è la Caparra maggiormente utilizzata nella compravendita di un bene immobiliare, è possibile utilizzare anche la caparra penitenziale che pero' non è certamente consigliata nel caso di compravendita di un immobile. 


La caparra Penitenziale:

La caparra penitenziale, regolata dall'art. 1386 del codice civile, contiene in sé la funzione di corrispettivo del recesso. Dice infatti il codice che «Se nel contratto è stipulato il diritto di recesso per una o per entrambe le parti, la caparra ha la sola funzione di corrispettivo del recesso. In questo caso il recedente perde la caparra o deve restituire il doppio di quella che ha ricevuta.» Il nome non deriva, come potrebbe sembrare, da una "pena" da scontare, bensì dallo ius poenitendi, diritto di pentirsi di aver sottoscritto il contratto, e configura il prezzo per l'esercizio di questo diritto (fonte wikipedia)