mercoledì 29 marzo 2017

Detrazioni dell' IVA su immobili in Classe Energetica A e B per l'anno 2017

L’agevolazione per la detrazione IRPEF del 50%, che era già prevista dalla legge di stabilità 2016 e che era scaduta il 31 dicembre 2016 è stata reinserita per le cessioni che verranno perfezionate entro il 31 dicembre 2017.
La detrazione IRPEF è applicabile sugli immobili a destinazione residenziale edificati in classe Energetica A e B che vengano ceduti da imprese cotruttrici. 
Si applica sul pagamento dell' IVA inerente all'acquisto dei suddetto immobili .
Per poter usufruire dell’agevolazione in questione il pagamento dell’IVA deve avvenire nell’anno 2017 (secondo il c.d. principio di cassa), così come l’atto di acquisto dev’essere perfezionato nel corso del 2017. La riapertura dei termini permette di usufruire dell’agevolazione anche per eventuali acconti pagati nel corso dell’anno precedente (2016).


Nota Bene: 4% per la “prima casa”, 10% in caso di insussistenza dei requisiti “prima casa” ed immobile non di “lusso” e 22% per gli acquisti degli immobili appartenenti alle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 . 

L'Agevolazione come detto riguarda immobili edificati in CLASSE ENERGETICA A o B ceduti da imprese costruttrici.

Sono escluse dal beneficio fiscale le vendite effettuate da imprese che hanno eseguito sull’immobile esclusivamente lavori di recupero edilizio (ristrutturazione edilizia, manutenzione straordinaria o restauro e risanamento conservativo). Sul punto si ricorda, peraltro, che gli interventi di demolizione e fedele ricostruzione configurano un intervento di ristrutturazione edilizia, con la conseguenza che, anche in tale ipotesi, nessuna detrazione del 50% dell’IVA sulla compravendita sarà applicabile.

In quanto Tempo sarà possibile detrarre l'IVA ?
La detrazione verrà spalmata in 10 anni (dieci anni) .

Prima di procedere con l'acquisto si consiglia di verificare al meglio la possibilità di poter accedere alla sopra descritta agevolazione .








Calcolo valore Catastale immobile