domenica 29 aprile 2018

È possibile avere un mutuo su un immobile pervenuto da testamento?

Nel mercato immobiliare vi sono molti beni immobili provenienti da successione . In una normale successione il problema da parte di un soggetto terzo , ad esempio la banca , viene superato dalla sottoscrizione dell'accettazione tacita di eredità sottoscritta dal o dai venditori all'atto notarile , ma se la successione avviene da testamento e potrebbe in un qualche modo ledere la quota di legittima ? La banca concederà il mutuo all' acquirente?  La banca, di fronte a questi rischi, spesso blocca l'erogazione del mutuo o finanziamento o comunque la concessione potrebbe essere molto complessa e articolata.
Per far capire meglio la casistica in cui si pone questa possibilità di mancata concessione di un mutuo, vi propongo un esempio :

Es. Padre che ha 3 figli , fa unico erede uno solo dei 3 figli .
In questo caso le quote di legittima vengono meno .

Ecco questo potrebbe essere uno dei casi in cui la banca, potrebbe decidere di non erogare il mutuo all' acquirente interessato al bene o ad uno dei beni immobiliari ricevuti a mezzo testamento .

Come si puo' risolvere il problema?

Esistono strumenti assicurativi in grado di tutelare da questi rischi. Si tratta di una polizza che permette alla banca di poter procedere con la concessione del mutuo e di poter per tanto agevolare la compravendita.

Resta comunque inteso che la decisione finale sull'erogazione di un mutuo , spetta sempre e comunque alla banca che per tanto, anche difronte ad una assicurazione potrebbe decidere di non concedere il prestito.

Casaproject Informa
Ruggeri Daniele
Agente Immobiliare 


Casaproject Canegrate Servizi Immobiliari 
Canegrate (MI) Via F.Corridoni n.5 









Calcolo valore Catastale immobile